Ti trovi qui: Home » Notizie

Il diciassettesimo numero di FocusUnimore interamente dedicato allo sport è on-line

È online il nuovo numero di FocusUnimore, il periodico dell’Università degli Studi di Modena e Reggio-Emilia. 

L’edizione n° 17 è interamente dedicata allo sport.

38 pagine di approfondimenti, notizie e contenuti multimediali per conoscere da vicino l’impegno dell’ateneo sulle tematiche sportive, in un’ottica di ricerca multidisciplinare e di dialogo con associazioni e istituzioni.

Sono i mille volti dello sport al centro dell’ultima edizione del magazine FocusUnimore  (https://www.focus.unimore.it/), 

Il periodico di approfondimento di Unimore, inviato alla comunità accademica oltre che a enti e associazioni del territorio.

Anche questo numero, come il precedente, contiene per ogni articolo un abstract in inglese per rivolgersi anche ad un più ampio pubblico e per dare un segno concreto di costante apertura internazionale anche nella comunicazione.

Il nostro Ateneo – afferma la Delegata allo Sport, Prof.ssa Isabella Morlini - riconosce i valori sportivi e li considera fondamentali in ambito universitario. Lo sport è sostegno alla crescita e alla formazione individuale, favorisce i rapporti tra le persone, accresce il senso di appartenenza, stimola la sana competizione e il senso di responsabilità, consolida l’autostima e la determinazione, educa al sacrificio e all’etica del fare, esalta il lavoro di gruppo e valorizza i contributi individuali, insegna a conoscere e accettare i propri limiti, spinge al raggiungimento degli obiettivi attraverso l’impegno e la forza di volontà.

Gli approfondimenti del numero di luglio di Focus tratteggiano in modo nitido l’impegno di Unimore per la promozione delle attività sportive e di quelle ad esse direttamente connesse: benefici servizi per sportivi e sportive, rinnovati canali di comunicazione e progetti di ricerca innovativi sono solo alcuni dei numerosi contributi all’interno del magazine.

Particolare attenzione è riservata alla nuova sezione del sito di Ateneo dedicata allo sport (www.sport.unimore.it), che ha come obiettivo quello di promuovere tutte le potenzialità di Unimore e valorizzare le azioni intraprese in ambito sportivo.

Attraverso il programma Unimore Sport Excellence, l’Ateneo ha assunto da anni l’impegno di supportare, con una serie di misure ed interventi, i propri iscritti che praticano attività sportiva ad alti livelli, nella convinzione che studio e sport abbiano in comune l’impronta necessaria nel percorso di formazione

Nel 2017 Unimore è stato fra i primi atenei italiani a sottoscrivere un accordo con il CONI destinato a supportare l’attività di formazione universitaria degli studenti atleti.

Un’attenta disamina dei centri di ricerca Unimore connessi allo sport fornisce un quadro estremamente interessante: le attività di queste realtà, incentrate su ambiti molto variegati, sono focalizzate su tematiche quali il miglioramento della performance e le tecniche di allenamento, l’aumento della pratica sportiva nella popolazione, la riduzione dei rischi di infortunio e, più in generale, il supporto a stili di vita sani.

Non manca inoltre un approccio tecnologico alle tematiche sportive: particolarmente innovativi i contributi sul fenomeno dell’e-sport e sul “Game Science Research Center”.

L’e-sport rappresenta un settore in forte espansione ma anche una frontiera quasi inesplorata per gli studi scientifici, a cominciare dal diritto, nonostante il suo mercato globale valga quasi un miliardo di dollari. Da qui l’impegno dell’Officina informatica DET “Diritto, Etica, Tecnologie” del CRID - Centro Interdipartimentale su Discriminazioni e vulnerabilità, che il 16 aprile 2021 ha organizzato, grazie al Prof. Gianluigi Fioriglio, un Convegno nazionale online dal titolo “E-sports: dalla legge alla realtà. Dialogo fra giuristi e industria”.

Il Centro interuniversitario multidisciplinare GAME Science Research Center, che ha una sua sezione a Modenaè stato il primo centro di ricerca in Italia ad occuparsi del gioco in tutte le sue accezioni, dove la materia ludica non è solo vista come divertimento, ma anche come strumento per fare ricerca

Il Centro sarà presente con uno spazio dedicato all’edizione 2021 di “PLAY – Festival del Gioco”.

Ampio spazio alle attività del CUS MO.RE- Centro Sportivo Universitario, che nell’ultimo periodo ha dovuto fare i conti con le modifiche imposte dalle misure adottate per contenere la diffusione del virus. Per i soci sono state organizzate attività di “Home Fitness”, ovvero lezioni online, nel gruppo Facebook del CUS, da seguire in diretta o in differita. Un'altra attività gratuita è rappresentata dal continuo aggiornamento della sezione “Sport e Stili di Vita” dei canali social del CUS, con “Pillole di Sport e Salute”, al fine di promuovere uno stile di vita corretto, una dieta sana, un'attività motoria adeguata e la capacità di gestire lo stress, le emozioni e le relazioni interpersonali. Da fine aprile 2021, per i soci e nel pieno rispetto dei protocolli sanitari, sono ripartiti i corsi outdoor, così come la prenotazione di campi da tennis scoperti, calcetto e beach volley.

Categorie: DCE, DEMB, DESU, GIURI, DSLC, MEDICINA, CHIMOMO, NEUBIOMET, SMECHIMAI, DSCG, FIM, DSV, INGMO, DISMI, DICLISAN

Articolo pubblicato da: Ufficio Stampa Unimore - ufficiostampa@unimore.it il 16/07/2021