Ti trovi qui: Home » Notizie

La collezione Microbica UMCC nel Network Europeo dei Centri di Risorse Biologiche MIRRI

La Collezione Microbica UMCC - Unimore Microbial Culture Collection riaccreditata a far parte del Network Europeo dei Centri di Risorse Biologiche MIRRI (Microbial Resource Research Infrastructure).

Il riconoscimento scientifico di questa importante collezione è venuto durante un recente incontro di aggiornamento sulle tecniche di conservazione dei microrganismi, nonché l’implementazione del sistema di qualità che accomuna le realtà europee presenti nell’organizzazione del MIRRI, tenutosi nella sede operativa spagnola del CECT (Colección Española de Cultivos), in Spagna, al quale era presente la dott.ssa Luciana De Vero di Unimore, curatrice della collezione.

La collezione fu iniziata nel 1999 dal prof. Paolo Giudici, docente della ex Facoltà di Agraria ora ricompresa nel Dipartimento di Scienze della Vita, e vanta oggi circa 3.000 colture microbiche che includono lieviti, batteri lattici e batteri acetici,

Proprio grazie a questo ricco patrimonio, UMCC ha voluto confermare la sua presenza nell’Network italiano dei Centri di Risorse Biologiche, il Joint Research Unit MIRRI-IT rappresentato, nell’ambito di MIRRI, da altre significative realtà accademiche e scientifiche quali le Università di Perugia e di Torino, il CNR e l’Ospedale Policlinico San Martino di Genova – IRCCS.

La finalità di MIRRI è fornire, in modo coordinato, microorganismi e servizi di vario tipo, sia al mondo scientifico che industriale, riducendo al minimo le ridondanze e migliorando la sostenibilità economica e tecnica dell’infrastruttura attraverso una forte interazione dei singoli Network Nazionali di Risorse Biologiche.

“L’affiliazione della UMCC alla JRU MIRRI-IT e la sua aggregazione al MIRRI Europa - dichiara la dottoressa Luciana De Vero – è di rilevante importanza al fine di condividere l’esperienza di differenti centri di risorse biologiche e sviluppare un approccio coordinato finalizzato a garantire una più ampia copertura delle risorse biologiche e una migliore utilizzazione delle competenze. La nostra collezione microbica è in grado di offrire un servizio utile per la ricerca, l’insegnamento, l’industria e per le applicazioni biotecnologiche. Lo sviluppo della JRU MIRRI-IT consentirà di colmare un vuoto, attualmente presente a livello nazionale nella gestione delle biorisorse”.

Unimore Microbial Culture Collection - UMCC

UMCC è la collezione microbica del Dipartimento di Scienze della Vita, dedicata alla conservazione di “materiale biologico autenticato” e del materiale genomico associato (DNA), per offrire un servizio utile per la ricerca, l’insegnamento, l’industria e per le applicazioni biotecnologiche in generale. UMCC comprende, in particolare, colture microbiche di lieviti, batteri lattici e batteri acetici utilizzati per l’implementazione e lo sviluppo di colture starter funzionali per i processi di fermentazione alimentari ed industriali. Il gruppo di ricerca dedicato alla UMCC dispone di specifiche competenze nelle diverse discipline scientifiche tra cui: microbiologia, ecologia, chimica analitica, biologia molecolare e bioinformatica. UMCC è affiliata a organizzazioni internazionali quali: European Culture Collection’ Organization (ECCO) e World Federation for Culture Collections (WFCC). Dal 2017 UMCC è partner della JRU MIRRI-IT che rappresenta, nell’ambito dell’infrastruttura Europea MIRRI, il Network Italiano dei Centri di Risorse Biologiche. Attualmente il Coordinatore Scientifico di UMCC è la dott.ssa Maria Gullo , esperta di batteri aceti e di processi fermentativi per applicazioni biotecnologiche.

Categorie: newsletter

Articolo pubblicato da: Ufficio Stampa Unimore - ufficiostampa@unimore.it