Ti trovi qui: Home » Notizie

Siglato un accordo di collaborazione tra il DCE e l' Università di York (UK) per una ricerca nell’ambito della linguistica comparativa

Il Dipartimento di Comunicazione ed Economia (DCE) di Unimore ha siglato un importante accordo di collaborazione con il Department of Language and Linguistic Science della Università di York (Regno Unito) per una originale ricerca nell’ambito della linguistica comparativa.

La ricerca, affidata alla prof.ssa Cristina Guardiano, docente di linguistica del DCE, rientra nell’ambito del progetto LanGeLin (LANguages, GEnes, LINeageas – “Meeting Darwin’s last challenge. Toward a global tree of languages and genes” (L’ultima sfida di Darwin. Verso un albero globale di lingue e geni), coordinato dal prof. Giuseppe Longobardi della Università di York, che sull’argomento ha coinvolto un network di studiosi, prevalentemente linguisti e antropologi molecolari, di varie università italiane e britanniche, finanziato dallo European Research Council.

Il progetto LanGeLin ha proposto un ambizioso tentativo di rileggere la sfida lanciata da Charles Darwin nella “Origine delle specie”: studiare, utilizzando gli strumenti della più avanzata ricerca scientifica in ambito genetico molecolare e linguistico formale, i percorsi storici che hanno determinato l’attuale configurazione della distribuzione di lingue e popolazioni sul globo. L’obiettivo ultimo è quello di contribuire alla conoscenza della storia delle migrazioni umane e della loro relazione con la diversità linguistica e culturale.

 “La mole di informazioni raccolte dal team di ricerca del progetto LanGeLin – afferma la prof.ssa Cristina Guardiano, docente di Linguistica a Unimore - sulla variazione sintattica delle lingue e sulla sua rappresentazione parametrica non ha precedenti. L’obiettivo ora è di codificare e formalizzare questi dati, organizzandoli in un database elettronico, in modo che siano fruibili da tutti gli studiosi che intendono studiare comparativamente le strutture sintattiche delle lingue nel mondo. Questo sarà il primo tentativo di costruire un database specifico per lo studio della variazione parametrica nel panorama della comparazione linguistica globale”.

“Siamo particolarmente orgogliosi – dichiara la prof.ssa Giovanna Galli, Direttore del Dipartimento di Comunicazione ed Economia di Unimore – dell’accordo siglato con l’Università di York per un progetto di ricerca molto innovativo nel panorama contemporaneo dello studio scientifico del linguaggio. Affidato alla prof.ssa Guardiano che ha una combinazione di competenze unica in questa materia, potrà contare sul decisivo supporto dei colleghi del Dipartimento, che possiedono esperienza affermata nella disseminazione pubblica di prodotti della ricerca e competenze raffinate nelle strategie di comunicazione mediante tecnologie digitali. Il Dipartimento garantirà la propria assistenza in tutte le fasi di organizzazione, aggiornamento e arricchimento dei contenuti del database che saranno necessarie nei prossimi anni, rafforzando così la già solida collaborazione di ricerca con l’Università di York”.

Le attività di ricerca connesse con questo accordo prevedono una collaborazione costante con i linguisti impegnati nella raccolta e nell’analisi dei dati sintattici, in particolare all’Università di York, e coinvolgeranno il team di ricerca di Unimore per almeno due anni.

Categorie: newsletter

Articolo pubblicato da: Ufficio Stampa Unimore - ufficiostampa@unimore.it