Ti trovi qui: Home » Notizie

In Unimore nuovi sofisticati strumenti per il progetto Joint Tribo-lab grazie al sostegno della Fondazione CRMO

Unimore si presenta al mondo della ricerca e dell’impresa con due nuovi importanti strumenti acquisiti nell’ambito del progetto Joint Tribo-lab, installati anche grazie ad un generoso finanziamento messo a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

La nuova dotazione strumentale è stata presentata nei giorni scorsi a Modena durante una iniziativa organizzata dal DIEF - Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari e dal FIM - Dipartimento di Scienze Fisiche Informatiche e Matematiche, durante la quale il gruppo di ricerca Surface Science & Engineering ”, coordinato dal prof. Sergio Valeri, ha illustrato il progetto Joint Tribo-lab.

La nuova strumentazione si compone di un m icroscopio a Forza Atomica (AFM), collocato presso un laboratorio situato presso l’ex edificio di Fisica del FIM in via Campi a Modena, in grado di effettuare mappe topografiche, tribologiche (dedicate all’attrito, all’usura, alla adesione), magnetiche, elettriche, meccaniche, con risoluzione nano metrica, e di un erosimetro, collocato presso gli spazi del Tecnopolo di Modena, in grado di operare test di erosione su differenti materiali modificando quantità di abrasivo, velocità del getto e angolo di impatto.

Tra gli aspetti che caratterizzano “Joint Tribo-Lab” c’è, infatti, anche il rafforzamento della sinergia tra figure professionali distinte: da un lato fisici e, dall’altro, ingegneri e addetti alla ricerca applicata e al trasferimento tecnologico, con un coinvolgimento complessivo di circa una decina di ricercatori impegnati sul progetto provenienti da esperienze e percorsi disciplinari diversi.

Il costo complessivo della strumentazione è stato di 300mila euro, 200 mila dei quali erogati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e i restati 100 mila resi disponibili da Unimore.

Surface Science & Engineering - spiega il prof. Sergio Valeri, responsabile scientifico del progetto Joint Tribo-lab e delegato alla ricerca di Unimore - è un gruppo di lavoro interdisciplinare costituito da ricercatori dei Dipartimenti Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche e del DIEF, che svolge attività di ricerca su aspetti rilevanti della scienza e della tecnologia delle superfici dei solidi”.

Il progetto Joint Tribo-lab nasce con l’obiettivo di progettare, realizzare e caratterizzare materiali di interesse tribologico con funzionalità implementate, nuove, multiple. L’attività farà riferimento a materiali autolubrificanti solidi per la sostituzione dei lubrificanti fluidi dove ciò sia utile o necessario (settori automotive, biomedicale, aerospaziale, …) e a materiali che devono operare in ambienti estremi e/o particolarmente aggressivi da un punto di vista meccanico, chimico e termico.

 

Categorie: newsletter

Articolo pubblicato da: Ufficio Stampa Unimore - ufficiostampa@unimore.it