Ti trovi qui: Home » Notizie

Michele De Luca č Stem Cell Person 2017 secondo The Niche

Il professor Michele De Luca, Direttore del Centro di Medicina Rigenerativa “Stefano Ferrari “di Unimore, č stato indicato come ricercatore dell’anno 2017 per gli eccezionali risultati ottenuti nel campo delle cellule staminali e per il suo impegno in difesa del rigore scientifico applicato alla medicina rigenerativa. A conferirgli il premio “Stem Cell Person of the year” č stato il sito The Niche, blog cellule staminali di Paul Knoepfler, docente dell’Universitą di Sacramento in California (Usa).

Appresa la notizia, il Magnifico Rettore prof. Angelo O. Andrisano si č immediatamente congratulato con lui per questo ulteriore riconoscimento alla carriera di un ricercatore che, attraverso i suoi studi e i traguardi raggiunti, ha saputo tenere alto il prestigio di Unimore. 

Il ricercatore e docente modenese č stato scelto tra una rosa di dieci finalisti. Questa la motivazione pronunciata da Paul Knoepfler: “L'ho scelto per il suo eccezionale curriculum nel campo delle cellule staminali e della medicina rigenerativa combinato con una lunga tradizione di battaglie per una scienza traslazionale responsabile”.

Il prof. De Luca ha recentemente guidato un team internazionale che ha pubblicato un lavoro scientifico rivoluzionario a base di cellule staminali geneticamente modificate che ha consentito la rigenerazione dell’intera epidermide in un paziente pediatrico con epidermolisi bollosa. “Il suo nuovo studio ha riportato un approccio innovativo di terapia cellulare e genica applicato a questa terribile malattia. Il suo lavoro č un importante punto di partenza per lo sviluppo di nuove terapie. Michele De Luca –conclude Paul Knoepfler - č un esempio del tipo di leader di cui abbiamo bisogno nel campo delle cellule staminali”.  

Oltre che per la sua attivitą scientifica, il Prof. De Luca “č anche ben noto in Italia e in tutto il mondo per le sue battaglie in difesa di una medicina a base di cellule staminali responsabile. Lui e altri, tra cui la professoressa Elena Cattaneo, vincitrice del premio Stem Cell Person of the Year del 2013, si sono opposti alla Fondazione Stamina e ai suoi sostenitori. C'erano grossi rischi nel prendere questa posizione. Per questo De Luca, Cattaneo e Paolo Bianco, hanno ricevuto il Public Service Award della International Society for Stem Cell Research (ISSCR) nel 2014”.

I ricercatori del CMR, ed in particolare la Prof.ssa Graziella Pellegrini, hanno condotto altre innovative attivitą sulle cellule staminali e sulla medicina rigenerativa, compreso lo sviluppo del primo prodotto medicinale per terapie avanzate a base di cellule staminali in Europa, Holoclar, indicato per la ricostruzione della cornea in pazienti con gravi ustioni della superficie oculare .

Articolo pubblicato da: Ufficio Stampa Unimore - ufficiostampa@unimore.it