Ti trovi qui: Home » Avvisi

"Impresa, Humanitas e Pubblica Amministrazione", il 23 maggio a Modena

Unimore partecipa al Forum internazionale dedicato all’ “Impresa, Humanitas e Pubblica Amministrazione” organizzato dall’Associazione Culturale Progetto Emilia Romagna.

L’appuntamento, che si terrà giovedì 23 maggio 2019 alle ore 14.15 nell’ Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza (via San Geminiano 3) a Modena, vedrà numerosi docenti, esperti della materia e capitani di industrie confrontarsi sul tema impresa e l’humanitas che, in particolare, permea il sistema delle piccole e grandi aziende italiane che sono connotate da un vero patrimonio artistico, culturale e scientifico che affonda le sue radici al Rinascimento.

Nonostante la crisi del 2008 sia giunta al suo epilogo, arcaismi e paure tengono sotto scacco le imprese europee, bloccando gli investimenti e frenando lo sviluppo, in particolare in Italia. E quelle stesse istituzioni che dovrebbero assumere una funzione di direzione e di regia negli scenari economici mondiali spesso si limitano al ruolo di osservatori passivi.

La crisi precedente ha messo in ginocchio intere regioni del Mediterraneo, consentendo a grandi gruppi di fare shopping delle nostre eccellenze. Adesso, che cosa accadrà veramente e come impedire che le speculazioni finanziarie continuino a influenzare l’economia fino a questo punto? E qual è il ruolo delle autorità monetarie nelle recessioni? Le crisi sono frutto di un eccesso di deregolamentazione, come sostengono i detrattori del libero mercato, o piuttosto di politiche economiche e monetarie in cui l’intervento dello stato è servito a “drogare” il mercato, riducendo sempre più gli investimenti nelle attività produttive?

Il Forum sorge dall’esigenza di aprire un dibattito tra imprenditori ed esponenti di tutte le associazioni di categoria, e l’economista Pascal Salin, che ha analizzato, tra l’altro, la politica monetaria espansiva della Federal Reserve, soprattutto durante la presidenza di Alan Greenspan (1987-2006), che ha favorito le “bolle” speculative e la conseguente crisi globale.

“Mentre le piccole e medie imprese italiane, le nostre eccellenze, devono lottare ciascun giorno per difendersi dalle stesse istituzioni che dovrebbero sostenerle, - afferma Anna Spadafora Direttore dell’Associazione Culturale Progetto Emilia Romagna - è inaccettabile che, ancora una volta, siano lasciate nell’indifferenza generale o, addirittura, messe alla gogna da ideologie ottocentesche che attaccano il profitto come se fosse il male della società. Quello italiano è un capitalismo intellettuale, che non si avvale di persone costrette a lavorare in condizioni disumane, ma poggia sull’humanitas come terreno dell’Altro, l’humus della nostra stessa civiltà. L’attacco al capitalismo italiano delle piccole e medie imprese sta provocando la distruzione del ceto medio, della particolarità, della differenza e della varietà, che hanno costituito fin dal rinascimento la nostra maggiore ricchezza. Per questo è venuto il momento di aprire un dibattito e di lanciare una provocazione all’Italia, all’Europa, al pianeta, affinché non sia fermato quel processo di valorizzazione della nostra cultura, della nostra arte, della nostra scienza, che ciascuna impresa intellettuale sta compiendo ciascun giorno con il proprio progetto e con il proprio programma”.  

Interventi in programma

Dopo l’intervento del Rettore di Unimore, Angelo O. Andrisano, e l’introduzione di Anna Spadafora, brainworker, direttore scientifico del Forum e dell’Associazione Culturale Progetto Emilia Romagna, si avvicenderanno i seguenti relatori: Marco Bongiovanni, Presidente di PRM (Professionisti Revisori Modena), docente di Revisione aziendale di Unimore, Paolo Cavicchioli, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Michele Gatti, Presidente di Gape Due Spa, Marcello Masi, Presidente di Finmasi Group, Marco Moscatti, Amministratore e responsabile di produzione di TEC Eurolab, Consigliere del Gruppo Giovani di Confindustria Emilia, Paolo Moscatti, Presidente di TEC Eurolab e di ALPI, vice presidente di Eurolab, Davide Passoni, Amministratore delegato di SIR Spa, Michele Poggipolini, executive director-sales & innovation di Poggipolini Srl, Ceo di NCR, Presidente del Gruppo Giovani di Confindustria Emilia, Pascal Salin, già professore ordinario di economia a Parigi e consulente del Fondo Monetario Internazionale, del governo del Niger, dell’Organizzazione per l’Alimentazione e l’Agricoltura e dell’istituto per lo sviluppo internazionale di Harvard; presidente della Mont Pelerin Society dal 1994 al 1996, e autore di numerosi libri tradotti in varie lingue, Giacomo Villano, amministratore delegato di M.D. Microdetectors.

Il Forum che ha visto il patrocinio di Unimore, della Regione Emilia Romagna e del Comune di Modena è ad ingresso libero, per prenotazioni info@ilcapitaleintellettuale.it o tel. 3334537688 – 3483361991

Categorie: avvisi

Articolo pubblicato da: Ufficio Stampa Unimore - ufficiostampa@unimore.it