Ti trovi qui: Home » Avvisi

Convegno internazionale dedicato a"L’arte di narrare le passioni in Europa", il 9 maggio a Modena

Quali sono le parole d'amore dei classici italiani che hanno avuto più fortuna in Europa? Quali metafore e quali comportamenti sono stati alla base di un vocabolario condiviso delle passioni? A queste domande si cercherà di dare risposta nel corso del convegno internazionale dedicato a “L’arte di narrare le passioni in Europa” promosso dal Dipartimento di Studi Linguisti e Culturali di Unimore.

L' identità europea delle passioni - afferma la prof.ssa Elisabetta Menetti di Unimore - si radica nella società e si sviluppa nella letteratura di consumo delle cerchie culturali elevate. In questi secoli si forma un codice etico delle passioni attraverso l’arte del racconto, vocazione tutta italiana: la mediazione narrativa offre alle élites europee modi, comportamenti, espressioni che daranno vita a uno stile amoroso che contempla tutte le espressioni emotive dall'amore più intenso all'odio più disperato”.

L’appuntamento, aperto a tutti gli interessati che si terrà giovedì 9 maggio 2019 alle ore 9.00 presso l’Aula Magna del Rettorato (via Università, 4) a Modena e sarà aperto dalla prof.ssa Elisabetta Menetti, si svilupperà attraverso molteplici interventi: Philippe Guérin (Université Sorbonne Nouvelle – Paris 3), su “ La passione, motore e freno nella Fiammetta di Boccaccio ”; Loredana Chines (Università di Bologna), su “ Petrarca e le passioni ”; Igor Candido (Trinity College, Dublin), “ Accoppiamenti giudiziosi: intimità dei narratori decameroniani ”; Franco Tomasi (Università di Padova) su “ La gelosia nella cultura rinascimentale ”; Maiko Favaro (Università di Friburgo) suL’ambivalenza delle passioni nel Forno ovvero de la nobiltà di Torquato Tasso e la sua ricezione”; Lucia Rodler (Università di Trento) su “ Sopracciglia, passioni e fisiognomica ”.

Dopo la pausa pranzo la seconda parte del convegno, presieduta dal prof. Duccio Tongiorgi (Università di Genova) proseguirà alle ore 14.00 con gli interventi di:  Filippo Fonio (Université Grenoble Alpes – LUHCIE), su “ Passioni boccacciane tra Francia e Italia: La Fontaine e l’abate Casti ”; Silvia Contarini (Università di Udine) su “ Il romanzo delle passioni in Italia tra Rousseau e Goethe ”, Andrea Lazzarini (Unimore) su “ Laura, Francesco e Tassoni: una critica seicentesca agli amori del Petrarca ”;  Luca Manini (Liceo Linguistico Matilde di Canossa RE), su “ Anatomia della malinconia di Robert Burton ; Giorgio Zanetti (Unimore) su Un ‘dramma di passioni’ nel palinsesto del Fuoco di D’Annunzio ”.

Il Convegno riconosce Crediti Formativi per gli studenti del Corso di Letteratura Italiana e del Corso di Laurea in Lingue e Culture Europee e valevole per il riconoscimento del credito formativo agli insegnanti, secondo la direttiva n. 170/2016. Per informazioni scrivere a: elisabetta.menetti@unimore.it

Categorie: avvisi, newsletter

Articolo pubblicato da: Ufficio Stampa Unimore - ufficiostampa@unimore.it