Ti trovi qui: Home » Avvisi

Il prof. Michele Zoli guiderà il Dipartimento di Scienze Biomediche, Metaboliche e Neuroscienze dal 1° novembre

Cambio al vertice del Dipartimento di Scienze Biomediche, Metaboliche e Neuroscienze di Unimore, che nella seduta straordinaria del Consiglio, riunito nei giorni scorsi dal Decano prof.ssa Paola Borella, ha eletto a Direttore il prof. Michele Zoli.

Ampio il favore riscosso dal docente, che ha raccolto al ballottaggio 54 consensi su 64 votanti (85 aventi diritto al voto). Cinque voti sono andati alla prof.ssa Carla Palumbo e dei rimanenti 1 scheda nulla e 4 schede bianche.

Il prof. Michele Zoli, il cui incarico segue quello del prof. Carlo Adolfo Porro, attualmente in carica e al vertice del Dipartimento per due mandati, ricoprirà il ruolo di Direttore del Dipartimento a partire dal prossimo 1° novembre per il periodo 2018-2021.

“Ringrazio gli elettori – ha spiegato il prof. Michele Zoli - per la fiducia che mi è stata dimostrata e assicuro tutto il mio impegno nel rappresentare ogni componente del Dipartimento e a lavorare al suo sviluppo. Il nostro Dipartimento ha ricevuto negli ultimi anni, grazie alla sua qualità diffusa, a meriti scientifici e didattici dei suoi componenti, e ad una gestione lungimirante ed attenta, notevoli successi coronati dal riconoscimento di dipartimento eccellente da parte del MIUR. Questo progetto, più che un obiettivo raggiunto, deve diventare una grande opportunità da sfruttare, un’occasione unica che va utilizzata per far compiere un ulteriore salto di qualità a tutto il Dipartimento. Questo può essere fatto, come è successo finora, se ognuno darà il suo contributo e la gestione sarà il più possibile equilibrata e collegiale, mantenendo il rapporto fiduciale che ha sempre dominato le nostre relazioni. Ci attende, dunque, un periodo tanto impegnativo quanto stimolante. Ho però la convinzione che insieme saremo capaci di raccogliere con successo le prossime sfide.

Michele Zoli

Nato a Rimini nel 1958 si laurea in Medicina e Chirurgia e si specializza in Endocrinologia all’Università di Modena. Dal 1984 al 1987 trascorre ripetuti periodi di lavoro all’Istituto Karolinska di Stoccolma, e dal 1989 al 1998 lavora a tempo pineo e poi a tempo parziale presso l’Istituto Pasteur di Parigi. Nel 1993 e nel 1994 è sotto-direttore associato presso il Collège de France. E’ nominato professore associato (1998) e quindi ordinario (2004) in Fisiologia presso Unimore. Nel 2006-2008 ricopre una Cattedra di eccellenza alla Scuola Normale Superiore di Lione. Dal 2008 è coordinatore del Dottorato in Neuroscienze e dal 2016 è Direttore del Centro di Neuroscienze e Neurotecnologie di Unimore. Coordinatore o Principal Investigator di progetti nazionali (4 MIUR FIRB, 1 Telethon, 1 CIB, 1 RF del MdS, 2 Unimore FAR) e internazionali (2 EU, 1 American Alzheimer Association). La sua attività didattica è rivolta principalmente agli studenti di Medicina e Chirurgia e Biotecnologie Mediche. Principali tematiche di ricerca sono la fisiopatologia del recettore nicotinico neuronale ed i meccanismi cellulari e molecolari e nuovi approcci terapeutici delle malattie neurodegenerative. È autore di 289 pubblicazioni in extenso (204 su rivista internazionale) per un numero totale di citazioni di circa 13.500 e un indice-H di 55.

Categorie: avvisi, newsletter

Articolo pubblicato da: Ufficio Stampa Unimore - ufficiostampa@unimore.it