Ti trovi qui: Home » Avvisi

A Filosofia del diritto si parlerà di "Vulnerabilità e giustizia", appuntamento il 9 maggio a Modena

Il nuovo appuntamento con il Seminario Permanente di Teoria del diritto e Filosofia pratica, il foro permanente di riflessione e discussione creato dai docenti del CRID, che vede coinvolti i professori Gianfrancesco Zanetti, Francesco Belvisi e Thomas Casadei di Unimore, prosegue con l’incontro dedicato a vulnerabilità e giustizia ampliando le riflessioni che fanno da filo conduttore a questo XXII ciclo sul tema “Sulla vulnerabilità: contesti, pratiche, istituzioni”.

L’incontro, che si terrà mercoledì 9 maggio 2018 alle ore 12.00 presso l’Aula Q del Complesso San Geminiano (via San Geminiano, 3) a Modena, vedrà la prof.ssa Lucia Corso dell’Università Enna “Kore” affrontare il tema “vulnerabilità e giustizia”, prendendo spunto dal volume della docente stessa “I due volti del diritto. Èlite e uomo comune nel costituzionalismo americano”, Giappichelli, Torino, 2016. A coordinare l’incontro sarà il prof. Gianfrancesco Zanetti di Unimore.

Può apparire non immediato, -  afferma il prof. Gianfrancesco Zanetti Direttore del CRID di Unimore -  ma vi è un rapporto stretto tra vulnerabilità e giustizia. Durante il Seminario, saranno prese in considerazione le condizioni di vulnerabilità sia delle persone che domandano giustizia, sia delle persone imputate o condannate. Si guarderà, inoltre, a quelle specifiche vulnerabilità che possono essere prodotte dal modo stesso di interpretare e applicare il diritto”.

Lucia Corso è professoressa di filosofia del diritto presso l’Università Kore di Enna, Master in Diritto (LL.M.) presso la New York University, School Law, visiting scholar alla Yale University e alla Columbia University, dottore di ricerca presso l’Università di Napoli Federico II. Concentra le proprie analisi sui rapporti fra il sistema giuridico statunitense e quello italiano per segnalare la dipendenza dei concetti della scienza giuridica da fattori culturali. Si è occupata dei rapporti fra religione e politica, di diritto ed emozioni, di neuroscienze e ragionamento giuridico, di costituzionalismo e democrazia, di sionismo ed ebraismo. Fra le sue opere Spirito di Religione e Spirito di Libertà. Alle origini del contrattualismo americano, il Mulino, 2001; e Giustizia senza toga. La giuria e il senso comune, Giappichelli, 2008; Potere giudiziario e sovranità popolare. Dalla giustizia amministrata in nome del popolo alla giustizia amministrata dal popolo: sei modelli a confronto, Giappichelli, 2008; I due volti del diritto. Élite e uomo comune nel costituzionalismo americano, Giappichelli, Torino, 2016.

Per maggiori informazioni e contatti: dott.ssa Serena Vantin: segreteria.crid@unimore.it. 

Categorie: avvisi, newsletter

Articolo pubblicato da: Ufficio Stampa Unimore - ufficiostampa@unimore.it